Arabeschi

[flagallery gid=7 name=”Gallery”]

Il senso magico-sacrale orientale del Salento produce il gusto per la decorazione visionaria e stupefacente degli arabeschi: particolare espressione artistica di tradizione arabo-mediterranea (il legno intrecciato del mocàrabe e la superficie verniciata ell’azulejo), priva d’immagini e fondata sull’esuberante intreccio di sequenze continue di forme e colori. Concreta espressione di perfezione formale che declina nell’intimità del microcosmo il groviglio dei sentimenti umani in geometrico equilibrio di erotismo e illuminazione mistica, passione sensuale della vita e certezza amarissima della morte.

Materiale: carparo o pietra leccese (rocce sedimentarie del salento).

Le composizioni sono realizzate da moduli di cm. 24x24x2.5, cm. 24x17x3 e cm. 24x9x3. Le caratteristiche dimensionali, livello di finitura e leggerezza, consentono una rapida installazione sia su apposite strutture di binari metallici a scomparsa, che in diretta messa in opera su supporto.