Maglie incredibile: la sua immagine diffusa in tutto il mondo

Una scena urbana settecentesca di Maglie nella porcellana inglese

Maglie incredibile: la sua immagine diffusa in tutto il mondo

Antica porcellana bianca e blu inglese (blue-printed pottery) che riproduce una veduta settecentesca  di Maglie: Largo madonna delle Grazie. L’associazione di collezionisti inglesi “Friends of Blue” ne ha pubblicato l’identificazione  nel bollettino n. 143-aprile 2009.

Il due settembre si è tenuto a Maglie, presso il giardino della splendida Villa Tamborino, la rassegna “Maglie Città Giardino“. Uno degli eventi della serata è stata l’esposizione di antiche ceramiche inglesi, dalla tipica colorazione bianca e blu, raffiguranti uno scorcio di Maglie della fine del ‘700.  L’esposizione, che ho curato assieme all’amico Cosimo Giannuzzi, è stata per me un’occasione utile per portare alla ribalta l’identificazione di questo modello decorativo che, in mancanza di prove certe, stava per essere catalogato in maniera errata. Interagendo in maniera costruttiva con l’Associazione inglese Friend of Blue siamo riusciti invece a dare il nome appropriato all’immagine, riprodotta sin dal 1820 su una varietà di oggetti artigianali in porcellana quali teiere, portaceneri, piatti ornamentali… Infatti  è possibile trovare ancora oggi in commercio, presso i mercatini d’antiquariato inglesi, americani, e anche in gran parte del resto del mondo, le porcellane bianche e blu con una raffigurazione familiare: una scena urbana settecentesca del Largo Madonna Delle Grazie Di Maglie. L’eccezionalità del fatto è che tale scena decorativa da una parte, specie per la sua diffusione, contraddistingue ormai l’autenticità della porcellana inglese, dall’altra il soggetto della stessa scena ha perduto definitivamente la sua identità. E’ frequente che l’acquisto sia accompagnato da una descrizione generica: scena di un villaggio inglese, o spagnolo, o più genericamente europeo. E’ proprio l’identificazione, che andava restituita a quest’immagine di Maglie, ci ha spinti ad intraprendere una serrata corrispondenza con l’associazione U.S.A. Transferware Collector Club, e con l’associazione inglese Friends Of Blue, che si occupano da più di trent’anni dell’identificazione e catalogazione in una Banca Dati dei pattern della porcellana, d’origine inglese, transferware degli ultimi due secoli. Finalmente In Aprile 2009 è stato pubblicato il Bollettino N° 143 di Friends of Blue che identifica la serie di produzioni di queste porcellane Blue-Printed con il legittimo nome  “MAGLIE”.

Zona commenti
Un commento to “Maglie incredibile: la sua immagine diffusa in tutto il mondo”
Trackbacks
Cosa dicono di questo post...
  1. […] settecentesca incisione di J. L. Desprez e dal successo di questa veduta urbana riprodotta sulle porcellane vittoriane inglesi, Flow Blue, ormai diffuse in tutto l’Occidente. Un percorso visivo fondamentale dello sviluppo lineare […]



Scrivi un commento